in

Inter, Gazzetta: “Nerazzurri like they used to in the Champions League”

INTER, GAZZETTA- Come riporta la Gazzetta la squadra Inter ha fatto davvero una grande prestazione in Champions su tutti i fronti.

“Juric copiato male Qui a Plzen tutto è stato estremamente sufficiente, ma non eccezionale. Il tabellino rende merito ai due migliori in campo di Inzaghi e forse non racconta bene il divario tra le due squadre. Meglio dare un’occhiata al dato del possesso palla: il 71,9 per cento finale a favore di Brozovic e compagni è la prova di un’Inter sempre in controllo e un Viktoria Plzen privo di qualsiasi idea di gioco, di costruzione e di distruzione. L’unica, venuta in mente al tecnico Bilek, è stata quella di stravolgere la sua abitudinaria difesa a 4 mettendosi a specchio: 3-5-2 e uomini seguiti a tutto campo. Deve aver studiato la gara con il Torino, provando a copiare Juric. Il risultato è ai limiti del drammatico: si gioca a una sola metà campo fin dal minuto uno, la rete dell’Inter è giusto una questione di tempo. Quanto? Venti minuti, Gosens lavora un buon pallone, Correa lo allunga a Dzeko che piazza il mirino alla perfezione nell’angolo a lui più lontano. Ok, così è troppo semplice per Inzaghi e non può andare per il Viktoria. Bilek corregge la pensata iniziale e torna al 4-2-3-1. Per carità, non che cambi granché. Ma l’Inter perde qualche metro e il Viktoria riesce almeno a piazzare un paio di cross dentro, tutti dalla fascia destra, dove Gosens non è sempre puntuale. Acerbi, al debutto, è attento, in generale la difesa di Inzaghi non va mai in sofferenza. È dall’altra parte (minuto 43) che Dzeko non sfrutta a dovere una ripartenza centrando il portiere e Mkhitaryan si fa ribattere il tap-in del raddoppio”.

Christian Marangio

READ MORE

MagicResults: tops, flops and statistics of the 3th day

Written by News Releases

Inter, Gazzetta: “Inzaghi joins the squad, he needs everyone”

Milan, TMW: “I dream of David for the Rossonero attack”